Strategie trasformazionali

Facilitazione con il Gruppo Assimoco: un premio Europeo come risultato

Sono molto orgoglioso e contento di aver contribuito a questo importante riconoscimento che ha ottenuto il gruppo  Gruppo Assimoco : il “Facilitation Impact Gold Award 2019″, premio che International Association of Facilitators (IAF) attribuisce alle Organizzazioni – e ai Facilitatori con cui hanno lavorato – che ottengono un impatto misurabile e positivo sulle loro attività utilizzando la Facilitazione.

IAF premio 2019

IAF premio 2019

Non ho fatto tutto io il lavoro, intendiamoci. Anche Marco Ossani ha dato il suo contributo. E ci sono stati momenti di bella condivisione.

Il coordinamento didattico e la supervisione è stato un altro momento dove è emerso il mio contributo e quella di tutta la struttura, da me fondata, e di cui faccio ancora parte: E-consultant.

Nel dettaglio l’approccio portato in Assimoco è stato quello di:

  1. fare della facilitazione un nuovo modo di guardare alle dinamiche di gruppo e ai processi di co-innovazione;
  2. rafforzare i facilitatori interni per migliorare l’usabilità e la logistica e ridurre i costi di ingaggio di professionisti esterni;
  3. formare in modo approfondito le principali competenze IAF con metodi di facilitazione fondamentali, un gruppo di 25 dipendenti per farli diventare facilitatori interni chiave;
  4. sviluppare laboratori di modelli reali con loro per specifiche esigenze interne;
  5. concentrarsi sulla progettazione strategica di workshop per affrontare specifiche sfide di gruppo;
  6. potenziare e aumentare la capacità e la capacità interne di facilitazione di Assimoco e integrare la facilitazione come competenza centrale dei leader interni;
  7. migliorare la qualità sia della progettazione che dell’erogazione di piccoli e grandi interventi agevolati a supporto delle esigenze interne ed esterne dei clienti;
  8. sostenere la costruzione e la formazione della comunità di facilitazione interna della pratica e integrare facilitazioni e competenze IAF come competenze chiave;
  9. fornire ai facilitatori di Assimoco una suite di strumenti e tecniche e un kit reale da utilizzare per progettare e condurre interventi più accattivanti e agevolati

E’ tutto questo in un momento di cambiamento dove Assimoco abbracciava anche i paradigmi della B-economy, ottenendo ela certificazione B Corp .

Grandi cose fatte..quindi, se penso a quando eravamo solo in due (io e Gerardo) che frequentavamo tanti anni fa l’associazione Internazionale.Da lì è nato il mio interesse per METALOG, prima ancora del LEGO. Ed il mio ruolo ed attività in SoL Italia grazie a Luigi Spiga hanno portato al resto.

Abbiamo anche inventato il ToPstorming..direi fantastico.

In modo più preciso , rispetto ad altri interventi similari di facilitazione, ho aiutato a:

Mobilizzare l’energia delle persone con visioni dinamiche
Orchestrare le interazioni con movimenti intenzionali e partecipati
Generare riflessioni  attraverso  formule di approcci di processo consequenziali
Spingere nuove azioni con  una tensione verso una visione più omnicomprensiva e partecipativa della realtà
Catturare ed aumentare l’apprendimento  attraverso storie, esempi, metafore che incitano al cambiamento

Bene..e se dovessi dare un feedback finale è proprio questo:

Abbiamo cercato sia di sfidare sia di entusiasmare le persone, illustrando al meglio le tecniche di facilitazione e la loro integrazione con il mondo aziendale.

I partecipanti , anche rispetto al primo feedback durante lo svolgimento del corso hanno imparato le metodologie (la preparazione anticipata), la possibilità di poter esprimere e far capire il contenuto in modo diverso e la varietà nella rappresentazione di idee attraverso immagini. Durante il percorso hanno sviluppato diverse competenze come facilitatori che fin dall’inizio si sono prevalentemente focalizzate nello sviluppo di partnership di lavoro e nel creare relazioni tra i contenuti esposti.

Le persone sono cresciute anche nel dare riscontri puntuali e appropriati ai propri colleghi, a noi docenti rispetto a qualsiasi intervento di facilitazione proposto, condiviso, vissuto insieme.

Molti di loro sono migliorati significativamente nell’esposizione e nella progettazione condivisa.

Quindi un successo, che messo insieme ad altri, crea un effetto domino sul resto.

banner ad
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes