Facilitazione e Leadership, Counseling e Coaching per il Cambiamento

Meditazione consapevole e pratiche meditative nella vita professionale

Conoscete manager che, lasciati a se stessi, sembrano prendere decisioni sbagliate?

Non mi riferisco alla loro vita privata (ad esempio, il persistere in relazioni non buone)  ma alle decisioni lavorative che coinvolgono i colleghi e il business. Ad esempio, manager che rifiutano di cambiare opinione o comportamento a causa degli investimenti già fatti in un determinato progetto o in una posizione.

Se leggete questo articolo sulla Mindfulness ed EBW noterete che c’è un collegamento forte sul come si prendono le decisioni e soprattutto su come evitare di prenderle sbagliate. La meditazione consapevole è importantissima.

Abbiamo già parlato di cosa significa essere presenti oggi e di quanto è importante esserlo sul lavoro.

Oggi, molti non sono nemmeno presenti a se stessi, non sono presenti fra le persone che sono accanto a loro, non sono presenti né a casa né al lavoro. Le persone sono abbastanza disconnesse e non riescono a prendere bene le loro decisioni sia nella vita personale sia professionale.

Le pratiche meditative consapevoli sono importanti.

La Mindfulness (ed anche qualsiasi genere di meditazione che sia però meditazione) è un modo di prestare attenzione al momento presente. Ci aiuta a divenire più consapevoli dei nostri pensieri e delle nostre emozioni, in modo di non esserne all’oscuro, ma, invece, in grado di gestirli.

Anche praticare Yoga e Tai chi ci possono aiutare  a mantenere quell’equilibrio e quella flessibilità  che Lao Tzu dedusse dal “Libro dei Mutamenti”, ovvero “sviluppare il ch’i per conseguire flessibilità”.

Queste pratiche conducono e facilitano la Presenza.

La Presenza è una via per la crescita e la trasformazione, conduce ad uno stato di “benessere produttivo”, “benessere globale”, “benessere organizzativo” nel quale è possibile un esperienza “spirituale” profonda, umana e trasformativa.

Gli esperti affermano che più si pratica la meditazione consapevole più essa sarà efficace nello sgombrare la mente dalle emozioni del passato e nel focalizzarsi sul presente.

La Presenza facilita il presente, le relazioni e l’educazione. Ogni tipo di rapporto.

Anche la preghiera, e l’orazione, sotto forma di meditazione consapevole sono importantissime.

Solo così possiamo comprendere come le nostre emozioni influenzano le nostre decisioni.

Meditando possiamo aiutarci ed aiutare le persone ed anche i manager a capire sé stessi e gli altri, a prendere decisioni migliori e produttive e a rapportarsi meglio con gli altri.

Presenza e Mindfulness

Presenza e Mindfulness

 

banner ad
Powered by WordPress | Designed by Elegant Themes